Chi siamo

Share

CVCS è nato a Gorizia nel 1980 per impulso del Centro Missionario Diocesano, acquisendo poi sempre maggiore autonomia e carattere laico, pur riconoscendo i valori di ispirazione cristiana che ne hanno promosso la creazione.
Per finalità statutarie si propone di elaborare e realizzare progetti di co-sviluppo nei Paesi del Sud del Mondo, attraverso l’impiego di esperti e di volontari, con particolare attenzione per i settori dell’agricoltura, dell’artigianato e dei servizi sociali e per iniziative atte a favorire la formazione professionale dei giovani operatori locali, anche al fine di facilitare una loro diretta e progressiva assunzione di responsabilità nei diversi ambiti della vita sociale ed economica.
E’ presente in Burkina Faso dal 1984, dove ha instaurato rapporti stabili e positivi con alcuni partner locali. Nel 1991 ha siglato una convenzione con il Governo burkinabè che prevede l’integrazione delle attività svolte nel Paese con la programmazione delle priorità di sviluppo prevista a livello governativo.
Negli ultimi anni collabora strettamente con la Provincia di Gorizia per la realizzazione di progetti volti a garantire l’accesso all’acqua alle popolazioni rurali del paese e per promuovere nel contempo attività generatrici di reddito gestite da gruppi di donne.
Interviene in Bolivia dal 1984, avvalendosi anche in questo contesto, della lunga collaborazione con un’associazione locale. Dal 2003 l’Organismo è presente nel Dipartimento di La Paz con progetti di sviluppo rurale che prevedono una parallela attività educativa e formativa, anche su tematiche finalizzate alla tutela dei diritti umani.
Pur concentrando il proprio impegno in questi due contesti, negli ultimi anni ha esteso l’interesse anche ai paesi dell’Est Europa. Da ricordare un progetto realizzato in Romania, (cofinanziato dal MAAEE) di contrasto all’alcolismo ed il progetto Desk promosso dalla Provincia di Gorizia con CVCS partner, conclusosi nell’anno 2012 e finalizzato alla riconciliazione etnica nel territorio di Mitrovica, attraverso lo sviluppo della filiera casearia.
Parallelamente alle attività nei paesi del Sud, propone iniziative di informazione, formazione e sensibilizzazione sul territorio locale, provinciale in particolare.
Da alcuni anni organizza, in collaborazione con altre ONG regionali, un corso di formazione alla cooperazione e al volontariato internazionale denominato nelle ultime edizioni “Semi di giustizia. Per coltivare scelte di vita…” che coinvolge mediamente 60 giovani della regione.
Propone inoltre alle scuole di ogni ordine e grado della provincia, alcuni percorsi tematici – anche all’interno di progettualità promosse dalla scuola stessa – relativi alle tematiche dei rapporti tra Nord e Sud del Mondo e dell’intercultura.
Collabora con altri soggetti operanti sul territorio (Caritas Diocesana in primis) per la realizzazione di iniziative a carattere interculturale (incontri, mostre, rassegne cinematografiche) volte a favorire l’integrazione tra le diverse culture presenti.
Dall’anno 2004 gestisce una Bottega del Commercio Equo e Solidale – Bottega EquoMondo di Gorizia – per promuovere, anche attraverso banchetti, incontri, eventi, l’equità e la solidarietà nei comportamenti di consumo.

CVCS ha ottenuto lo status di Organizzazione Non Governativa (ONG), riconosciuta dal Ministero degli Affari Esteri italiano.

E’ una Onlus iscritta al Registro generale delle Associazioni di Volontariato della Regione Friuli Venezia Giulia.

E’ socio di FOCSIV – Volontari nel mondo, Federazione degli Organismi di Volontariato Internazionale di ispirazione cristiana, con sede a Roma.

Dall’anno 2013 aderisce al Forum per i Beni Comuni e l’Economia Solidale del Friuli Venezia Giulia, che si propone di promuovere la cultura della solidarietà e della sostenibilità nello sviluppo del territorio.

Share